T.R.C.I. Trofeo regolarità Centro Italia by F.I.F.2019

Tre sono stati i club organizzatori dell’ edizione 2019 con gare divise tra Lazio e Abruzzo.

La prima gara, organizzata il 30 Marzo a Santa Marinella (RM) dai ragazzi del Friends’ Club 4×4 Off Road capitanati da Alfredo Palomba, ha visto un percorso molto più semplice rispetto alle passate edizioni ma comunque molto divertente in tutti i suoi 80 km. Vincono i padroni di casa Stefano Moro e Tiziano Menichini su Mitsubishi Pajero 2.5 con una gara PERFETTA (1° Cat U3), seconda posizione per Erik Giuliani navigato da Alessandro Viotti (1° in Cate U1) su Suzuki Samurai 1.3 e Terzi Dario Muffolini/Berardi Marco (Roma 4×4 Adventure) su Suzuki Sj 413 1.3 (2° Cat U1). Ottima prima posizione per Stefano Sabbi e Fabrizio Roccuzzo (Road Runner Velletri) nella Categoria U2.

Per la seconda tappa si torna, dopo tantissimi anni, in terra Abruzzese. Per l’ occasione il Club Fuoristrada Maiella Adventure di Chieti ha preparato un percorso veloce e abbastanza corto ma comunque divertente sotto tutti i punti di vista sia come navigazione e di guida, con partenza tra i boschi di Popoli. Vincitori della tappa, ancora una volta, Stefano Moro / Tiziano Menichini (Friends’ Club) su Mitsubishi Pajero 2.5 (1° Cat U3), secondi Daniele Travaglini / Sergio Luzzi su Mistsubishi (Roar Roma Club) Pajero 3.2 seguiti da Vincenzo Dante (Roar Roma Club) navigato da Federico Lezzi (A.S.D. Adventure Roma) su Mistubishi Pajero 2.5, tutti appartenenti alla categoria U3 dedicata ai motori Diesel. U1 vinta da Dario Muffoli e Marco Berardi mentre nella U2 la prima posizione va a Mauro Scopa e Alessio Rizzo su Suzuki Jimni 1.3 turbo del Roma 4×4 Adventure.

Terza tappa di 130 km realizzata dal Roma 4×4 Adventure in Sabina con partenza dalla piazza di Magliano Sabina (RI) . Una gara un pò più impegnativa delle altre, dove ogni prova nasconde qualcosa di insidioso. Terza gara e terza vittoria per Stafano Moro e Tiziano Menichini che ipotecano il titolo 2019.  Seconda posizione per Mauro Scopa e Alessio Rizzo (1° Cat U2) e terzo posto per Vincenzo Dante e Federico Lezi. Ottima prima posizione per Dario Matricardi (Dirty wolf) navigato da Nicole Di Fabio (Maiella Adventure) alla loro seconda partecipazione. Da segnalare il ritiro di 4 equipaggi.

In classifica Assoluta c’è molta battaglia per aggiudicarsi la seconda posizione e tutto si deciderà alla fine della quarta prova. Con la regola della gara di scarto la battaglia è ancora aperta e solo 11 punti separano un grosso gruppo di potenziali secondi assoluti: Dante, Lezi, Muffolini, Berardi, Travaglini, Luzzi, Giuliani, Viotti, Scopa, Rizzo.

Per organizzare la quarta prova si mettono in gioco ancora una volta i ragazzi dell’ Adventure Club Maiella che, nonostante le difficoltà organizzative, hanno realizzato un’ ottima gara. Tiziano Menichini, in assenza di Sefano Moro , per l’ occasione naviga Erik Giuliani.  Per la prima volta salgono sul gradino più alto del podio Mauro Scopa e Alessio Rizzo (Roma 4×4 Adventure)vincitori su Suzuki Jimny 1.3 Turbo, primi in U2. Seconda posizione per l ‘ equipaggio composto da Erik Giuliani (Roma 4×4 Adventure) e Tiziano Menichini (Friends’ Roma Club) su Suzuki Samurai 1.3 (primi in U1). Terzi, su Suzuki Sj 413 1.6 Dario Matricardi (Dirty wolf) e Nicole Di Fabio (Maiella Adventure), secondi in U1. Categoria U3 vinta da Carlo Giometti e Claudio Carlucci (Friends’ Roma Club) su Mitsubishi Pajero 2.5. Il ritiro di Vincenzo Dante e Federico Lezi stravolge la classifica Assoluta.

 

Con l’ ultima gara si compone il puzzle delle classifiche che potrete consultare attraverso il link qui accanto.

E’ stato un campionato molto avvincente per tutte le categorie, l’ arrivo di equipaggi nuovi hanno alimentato la categoria U1 dedicata ai benzina fino a 1600 cm3, il ritorno in  terra Abruzzese ha allargato quello che sembrava essere il trofeo della regione Lazio (il prossimo anno approderà anche in Toscana grazie al GDM 4×4) e, come ormai è assodato, il clima di amicizia, di sportività e di collaborazione, contornato da una nota gradevole di agonismo, amalgama tutti gli equipaggi, gli organizzatori e i responsabili della manifestazione.

Ci vediamo il prossimo anno.