Resoconto quarta tappa Challenge 4×4 2018

Sabato 16 giugno 2018, sulle colline romagnole, e più precisamente a Rocca San Casciano in provincia di Forlì, si è svolta la 4^ prova del Challenge 4×4 by F.I.F.. La prima edizione del Romagna Challange nasce per la volontà e determinazione del 4×4 ROMAGNA TEAM e del suo presidente Andrea SCHIUMARINI che hanno creato una gara di vero fuoristrada, dove la capacità di navigazione del copilota ha completato in maniera importante quella di guida del pilota. Location della gara l’Azienda Turistico Venatoria “Le Vallicelle” dove gli organizzatori si sono sbizzarriti nel tracciare un percorso che permettesse in tutta sicurezza di far divertire piloti e navigatori. Gara certamente divertente e tecnica, con un terreno reso ancor più impegnativo dalla pioggia caduta il giovedì antecedente alla gara che ha creato alcune zone fangose e con alcuni piccoli guadi. Novantasei i chilometri del tracciato interamente su terreno non preparato, sei controlli orari dei quali il più impegnativo era al termine di un percorso di ventisette chilometri di off-road vero con guadi, salite e discese impegnative, e quattro prove cronometrate con la più lunga di ben diciotto chilometri che ha messo alla prova piloti e navigatori nella gestione delle proprie forze e quelle del veicolo.

Un bel sole primaverile ha favorito la presenza del numeroso pubblico che ha potuto ammirare le evoluzioni dei concorrenti fin al termine della gara alle ore 23.00.

Veniamo alla gara, dieci gli equipaggi iscritti di cui due new entry.

Nella Classe U/1, veicoli alimentati a benzina fino a 2000 cc, ben due dei quattro equipaggi iscritti sono saliti sul podio della classifica assoluta, a rimarcare che la potenza non è tutto nelle gare di regolarità. In una classe quasi monomarca Suzuki, arriva anche un rosso e fiammante Mitsubishi Pajero Pinin EVO portacolori del 4×4 Romagna Team. Serrata la lotta per il podio che alla fine ha visto trionfare il toscano Grazioli in coppia con Venturelli portacolori del GDM Club. Secondi Mengozzi e Bombardini, marito e moglie nella vita, che si sono cimentati in questa disciplina per la seconda volta quest’anno con l’intenzione di sviluppare la loro esperienza e di interpretare al meglio il potenziale del loro Pinin EVO. Terzi Abeniacar e Macrini su Suzuki del GDM CLUB che si sono difesi, fino all’ultima prova cronometrata, dall’equipaggio locale composto da Petrungaro e Monti, anch’essi su Suzuki Turbo, del 4×4 ROMAGNA TEAM.

Nella Classe U/2, veicoli alimentati a benzina oltre 2000 cc, purtroppo un solo equipaggio iscritto, ma di sicuro è uno di quegli equipaggi che si fa sentire. È stato un piacere ascoltare il rombo del poderoso V8 4600cc Land Rover sapientemente condotto da Simone Grossi navigato da Leonardo Latini, che alle prime esperienze come navigatore sta dimostrando tutto il suo potenziale, che hanno concluso la gara conquistando la seconda posizione della classifica assoluta.

Nella Classe U/3, veicoli alimentati a gasolio di qualsiasi cilindrata, a farla da padrone è stato l’esperto equipaggio romano, del ROMA ROAR CLUB, composto da Travaglini e Coladonato. Lotta serrata per il secondo e terzo gradino del podio, i due equipaggi contendenti, a causa di un medesimo errore di navigazione, hanno accumulato molte penalità e si sono pertanto ritrovati penalizzati per la lotta nella classifica assoluta. Al termine dei 90 km di gara, si è classificato secondo l’equipaggio Pacini – Musi del ELBA CLUB, mentre l’equipaggio locale composto da Succi e il rallista Salvatore ha occupato il terzo gradino del podio, portando a termine il loro obiettivo di gara, ovvero fare esperienza per le prossime gare. Fermi per problemi tecnici l’altro equipaggio composto dal rallista Tonino Marchetti in coppia con Giulia Maroni.

Al termine della gara la classifica assoluta ha visto sul gradino più alto del podio l’equipaggio Grazioli – Venturelli con 522 penalità, seguiti da Grossi – Latini con 697 e Mengozzi – Bombardini con 746 penalità. Un podio significativo rappresentato da tre bellissime regioni, la Toscana degli agguerriti ragazzi del GDM CLUB, le Marche con il club SAN VICINO 4×4 e l’Emilia Romagna con l’equipaggio dell’ospitante 4×4 ROMAGNA TEAM.

L’appuntamento per la prossima gara è fissato per l’otto e nove settembre
in Toscana per il raid il Ciocco.

Resoconto quarta tappa Challenge 4×4 2018

Club Organizzatore:
logo4x4-05-860x261 Resoconto quarta tappa Challenge 4x4 2018

CLASSIFICHE:

CLASSIFICHE 4° PROVA

CLASSIFICA ASSOLUTA

PAGINA UFFICIALE FACEBOOK:

@challengebyfif

Resoconto quarta tappa Challenge 4×4 2018

Resoconto quarta tappa Challenge 4×4 2018