Resoconto-2-Tappa-TRCI-2018-by-FIF-LOGO-TRCI Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF

Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF

9/10 Giugno 2018 – Cappadocia (AQ)

Nel fine settimana del 9 e 10 giugno 2018, a Camporotondo, frazione del comune di Cappadocia in provincia de L’Aquila, si è svolta la seconda gara del Trofeo Regolarità Centro Italia by F.I.F. 2018 (T.R.C.I. by F.I.F. 2018).

Il Roma 4×4 Adventure, il Roar Roma Club e il Friends’ club off road Roma, club organizzatori della gara, hanno tracciato un bellissimo percorso di ben sessantaquattro chilometri che ha permesso ai tredici equipaggi iscritti di mettere alla prova le loro capacità su un tracciato prevalentemente composto da roccia e fango. La gara ha avuto come punto nevralgico, partenza e arrivo, oltre alla direzione di gara, nell’albergo “Bucaneve” situato in posizione tranquilla a destra della vallata di Camporotondo, circondata dalla distesa boschiva più estesa del centro Italia a 1460 m sopra il livello del mare.

La gara si è svolta su quattro prove di classifica: la prima di 10,240 km su un tracciato molto scorrevole; la seconda di 11,330 km decisamente impegnativa per piloti e mezzi, e con un tratto in discesa molto sconnesso che non ha permesso a nessun equipaggio di rispettare l’appuntamento con il cronometro; la terza prova di 11,820 km, in apparenza facile, in realtà nascondeva diverse insidie per i navigatori oltre ad un tratto nel bosco molto impegnativo per i piloti; la quarta e ultima prova si è svolta su un percorso lungo ben 14,860 km che non ha lasciato un attimo di respiro ai concorrenti, impegnati e concentrati al massimo fino all’ultimo metro.

Nella Classe U1, veicoli alimentati a benzina fino a 2.000 cc, si è aggiudicato la vittoria l’equipaggio composto da Dario Muffolini e Alessandro Viotti su Suzuki SJ 413. Gara non molto fortuna per l’equipaggio Giuliani – Bombardieri che ha avuto diversi problemi meccanici al loro Suzuki, da quelli all’assetto fino a un gusto all’impianto elettrico che li ha costretti a una sosta forzata alla fine della seconda prova di classifica, alla fine son saliti sul secondo gradino del podio, pur conquistando il quinto posto nella classifica assoluta.

Nella Classe U3, veicoli alimentati a gasolio di qualsiasi cilindrata, il gradino più alto del podio è andato all’equipaggio composto da Daniele Travaglini – Sergio Luzzi su Mitsubishi Pajero 3.2, secondo l’equipaggio Vincenzo Dante – Federico Lezi su Mitsubishi Pajero 2.5, e terzo l’equipaggio Alessandro Malatesta – Chiara Malatesta su Hyundai Galloper 2.5. Quest’ultimo, dopo le prime incomprensioni di navigazione, nella seconda parte della gara ha trovato il giusto affiatamento, riuscendo a recuperare diverse posizioni fino a conquistare il podio.

La classifica assoluta ha visto vittorioso, per pochissimi punti, l’equipaggio Muffolini – Viotti su Suzuki SJ 413, sempre impeccabili e precisi nel rispettare la tabella di marcia e road book, secondo il collaudato equipaggio Travaglini – Luzzi sul performante Pajero 3.2, e terzo classificato l’equipaggio Dante – Lezi su Pajero 2.5 che, nonostante fossero alla prima esperienza come equipaggio, ha trovato sin dalle prime battute il ritmo giusto disputando una gara sempre ai vertici.

Da segnalare il consueto spirito d’amicizia e di reciproco aiuto dei concorrenti che anche in questa gara hanno dimostrato una sportività ai massimi livelli.

L’appuntamento per la terza gara del trofeo è per il 7 e 8 luglio a Macerino, provincia di Terni, in Umbria.

Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF

Resoconto-2-Tappa-TRCI-2018-by-FIF-footer-news Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF

banner-socil-trci Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF

Resoconto 2^ Tappa TRCI 2018 by FIF